Pescara: “Week End al Museo”, quindici appuntamenti con la fantasia

Pescara: è tutto dedicato ai ragazzi il cartellone “Week End al Museo” allestito dalla Fondazione Genti d’Abruzzo.

Quindici eventi, uno diverso dall’altro, per attraversare l’autunno e arrivare fino a Natale: è tutto dedicato ai ragazzi il cartellone “Week End al Museo” allestito dalla Fondazione Genti d’Abruzzo, didattica e divertimento con un approccio originale alla cultura, alla storia, all’arte nel suo complesso.
Gruppi ristretti e prenotazione obbligatoria, con rispetto di tutto il protocollo anti Covid: gli appuntamenti avranno una durata di due ore e mezza, dalle 16,30 alle 19, e si svolgeranno, a seconda dei temi trattati nelle sale del Museo delle Genti d’Abruzzo o in quelle del Museo Cascella.

“In realtà l’offerta è valida per tutta la famiglia – sottolinea la direttrice della Fondazione Genti d’Abruzzo, Letizia Lizza – Mentre i ragazzi sono impegnati i genitori potranno utilizzare il tempo a disposizione per visitare i nostri Musei o per partecipare agli eventi culturali di cui stiamo curando la programmazione. Nonostante le difficoltà legate al Covid non vogliamo rinunciare a proporre un ventaglio di iniziative che facciano sentire il Museo delle Genti e il Museo Cascella un vero patrimonio non solo di Pescara, ma dell’intera Regione Abruzzo. Le nostre proposte sono rivolte a bambini e ragazzi di età compresa tra i 7 e i 12 anni, mirano a completare la didattica tradizionale e a formare un pubblico consapevole, che viva l’arte, intesa nella sua accezione più ampia, con curiosità e con la voglia di confrontarsi”.

Un passo ancora più indietro nel tempo con il secondo appuntamento (sabato 17 ottobre): “Una selce è per sempre – La Preistoria è dietro l’angolo”. Si parte con una visita guidata nelle sale della Preistoria del Museo delle Genti per poi trovarsi immersi in un laboratori di archeologia sperimentale.

Ventiquattr’ore e si cambia completamente genere: domenica 18 ottobre al Museo Cascella le opere dei grandi artisti della famiglia pescarese si trasformeranno in uno straordinario fumetto. Nelle due ore e mezza di incontro i ragazzi si confronteranno con le basi di una forma d’arte dalle infinite potenzialità.
Il 24 ottobre si torna al Museo delle Genti con Pop (he)art: l’arte che colpisce il cuore di tutti!: Oggetti e icone contemporanee, familiari e condivisi, diventano quadri pop.

I successivi appuntamenti spaziano dalla Roma antica ai writers, in un percorso che trova una sua coerenza nell’essere di approfondimento di temi e tecniche complementari l’uno con l’altro,
Dato il numero limitato di posti per prenotarsi è necessario inviare una mail a [email protected]entidabruzzo.it, o telefonare il mercoledì dalle 10,00 alle 12,30 al numero 393 9374212 .