Serie C – Cavese Teramo, i biancorossi di svegliano tardi

Il Teramo incassa la prima sconfitta del 2020. Sorride la Cavese, che vince 1-0 grazie alla rete nel secondo tempo realizzata da Matino. Biancorossi troppo timidi, soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa una volta sotto, la squadra di Tedino si sveglia e va vicino al pari con il palo di Bombagi, ma poi non riesce ad incidere più di tanto. Il Diavolo rimane al sesto posto, anche se il quinto ora è a 10 punti. Domenica al Bonolis arriverà il Rende.

Il Teramo conferma anche contro la Cavese le difficoltà realizzative nelle gare esterne. Appena 7 i gol segnati fuori casa dai biancorossi dei 24 in totale (comunque nel complesso pochi). E così dopo tre successi consecutivi, il Diavolo cade al “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia, il campo dove gioca la squadra di Campilongo. Biancorossi troppo rinunciatari nel primo tempo: pochi rischi (ad eccezione di una bella parata di Tomei nel finale), senza perlatro riuscire ad incidere in avanti. Nella ripresa il vantaggio della squadra campana scuote il Teramo, che inizia a premere alla ricerca del pareggio, sfiorato con il palo colpito da Bombagi. La Cavese, tuttavia, in contropiede potrebbe anche fare il bis, ma è bravo Tomei ad evitarlo. In confronto alle ultime tre partite (contro Sicula Leonzio, Avellino e Catanzaro), un passo indietro sotto il profilo del gioco e delle occasioni create. Anche sotto il profilo fisico la squadra è apparsa un pò stanca dagli impegni ravvicinati. Domenica prossima il Teramo affronterà alle 15 al Bonolis il Rende.

QUI LA WEB CRONACA.

 

Sii il primo a commentare su "Serie C – Cavese Teramo, i biancorossi di svegliano tardi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*