Serracchiani a Pescara parla del terremoto

Serracchiani a Pescara parla del terremoto.  Il Vice segretario nazionale del PD e Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, è intervenuta a Pescara alla Festa dell’Unità ed ha parlato della tragedia del sisma nel centro Italia.

“Il piano del governo sulla ricostruzione è molto buono, ma sicuramente ci vorrà del tempo. Mi ha colpito molto il crollo della scuola ad Amatrice, che ha visto l’edificio sbriciolato dal terremoto – ha aggiunto Serracchiani – Occorrerà ricostruire con correttezza e competenza, rispettando le regole e gli interventi che saranno fatti andranno monitorati”.

Intervenendo dal palco della Festa dell?unità dove ha preso parte ad un dibattito sulle riforme la Serracchiani ha aggiunto ancora:

“Non voglio vedere un altro modello L’Aquila, dove non si sono minimamente tenute presenti le esigenze delle comunità locali. In Friuli, dopo il terremoto si è ricostruito e il motto fu ‘prima le fabbriche, poi le case e poi le chiese’ – ha rimarcato – perché le comunità hanno il diritto di restare ancorate ai propri territori e non devono essere costrette a lasciare i propri luoghi”.

“Spendere nella prevenzione costa molto meno che spendere per la ricostruzione, ma occorre un cambiamento culturale”. “Occorre un cambio di prospettiva – ha concluso la Serracchiani – Bisogna capire che non si può proseguire con la logica di coprire semplicemente una buca, ma che occorre spendere nella prevenzione a tutela territorio o del dissesto idrogeologico, cose che non si vedono immediatamente, ma che nei momenti decisivi fanno la differenza”.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Serracchiani a Pescara parla del terremoto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*