Abruzzo, terra accogliente per gli immigrati

dossierimmigrazionedossierimmigrazione

Abruzzo , terra accogliente per gli immigrati. E’ quanto emerge dal dossier nazionale di Idos. I dati presentati a Chieti.

L’Abruzzo è una terra accogliente per gli immigrati che dal 2002 al 2014 sono aumentati del 254%. E’ quanto emerge dal dossier nazionale di Idos, svolto in partnerariato con Confronti e Unar , presentato nella sala conferenze della sede di piazza ” Giambattista Vico ” della Camera di Commercio di Chieti.  Uno studio di 480 pagine in cui viene fotografata la situazione immigrazione in Abruzzo dove ci sono 86.245 residenti stranieri, il 6,5% della popolazione abruzzese e la metà del numero dei nostri corregionali residenti all’estero. E’ L’Aquila la provincia con più immigrati, 24.357, Chieti  quella con il numero minore, 17.753. Sono oltre 13 mila le imprese gestite da stranieri. La comunità PIù numerosa è quella rumena, 27.36, seguita da quella albanese, 13.679. Il numero dei minori è di 17.128. Le donne sono il 54,6%. Si tratta di famiglie che vivono e lavorano e che oltre a produrre Pil in Italia inviano denaro ai parenti nei loro paesi d’origine per un totale che si aggira sui 72 milioni di euro.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo, terra accogliente per gli immigrati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*