Riparte la frana a Mosciano, Mercante (M5s) attacca la Regione

Ancora danni creati alle abitazioni dalla frana a Mosciano S.Angelo. Il consigliere regionale Riccardo Mercante (M5S) polemizza sulle promesse non mantenute dalla Giunta

Ripreso il fronte franoso con ulteriori gravissimi danni a Contrada Marina di Mosciano S.Angelo, con il crollo di un’abitazione (per fortuna disabitata) ed una frana in pieno corso. Polemizza il consigliere regionale Riccardo Mercante, per il quale “è l’ennesima dimostrazione dell’immobilismo di questo Governo regionale, sempre pronto quando si tratta di fare promesse ma non altrettanto quando le promesse devono essere tradotte in fatti concreti”. Dopo l’invito ad ottobre 2014 ad accertare lo stato dei luoghi, trasformato “nell’ennesima sfilata pubblicitaria da parte di D’Alfonso con tanto di giro in elicottero del capo della protezione civile, Franco Gabrielli nessun finanziamento è stato erogato, nessun lavoro è stato eseguito e le famiglie costrette o ad abbandonare le loro abitazioni con tutti i disagi connessi o ad accettare il rischio di vivere su un terreno instabile”, conclude Mercante.

frana mosciano 2

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Riparte la frana a Mosciano, Mercante (M5s) attacca la Regione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*