Trapani-Lanciano: D’Aversa, quanti ricordi

Trapani-Lanciano: D’Aversa, quanti ricordi. A parlarne in conferenza è stato il tecnico rossonero che all’epoca della storica promozione in B era in campo.

“Se si va indietro nel tempo – ha detto il tecnico – quel giorno credo che rimanga indimenticabile per tutti. E’ chiaro che dopo quella partita ci sono stati altri anni in cui abbiamo portato a casa da quel campo poco o niente. E’ arrivato il momento di cambiare questo trend”.  Sulla forza della squadra siciliana, D’Aversa ha aggiunto. “Non ci sarà Scozzarella (è squalificato) ma ha giocatori di qualità come Barillà. Davanti c’è Torregrossa, un ottimo finalizzatore e poi si sono rinforzati anche in difesa con il portiere Nicolas, che l’anno scorso stava da noi”. Per quel che riguarda la squadra rossonera, nel pomeriggio allenamento regolare per tutti; seduta personalizzata per Turchi e Marilungo. Per sabato D’Aversa riavrà a disposizione Bacinovic che ha scontato la squalifica. Il giocatore è in ballottaggio con Paghera per scendere in campo. Nel Trapani, il tecnico Cosmi recupera Accardi e Sodihna. Quest’ultimo, però, dovrà giocarsi il posto da titolare col giovane brasiliano Coronado che ha giocato molto bene nelle prime due partite in cui ha realizzato altrettante reti. Out Nadarevic, Terlizzi e Daì.

 

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Trapani-Lanciano: D’Aversa, quanti ricordi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*