Lanciano calcio tra mercato e spifferi societari

Lanciano calcio tra mercato e spifferi societari.

Con il calciomercato invernale oramai alle porte, iniziano ad intensificarsi i possibili movimenti in casa Virtus. La squadra allenata da Roberto D’Aversa ha urgente bisogno di ritocchi in difesa e in attacco, tuttavia il tam tam, almeno per ora, riguarda i rumors in uscita. Andiamo con ordine. Il pezzo pregiato è sicuramente Antonio Piccolo. Il 27enne attaccante napoletano, che nel girone d’andata ha realizzato 8 gol, è nel mirino di diverse squadre di B. Tra queste anche il Pescara che potrebbe mettere sul piatto della bilancia alcuni giocatori finora poco utilizzati dal tecnico dei biancazzurri, Massimo Oddo. Sulle piste del giocatore, però, ci sono anche Cesena, Spezia e soprattutto il Novara guidato dal suo ex allenatore, Marco Baroni. Altro nome “caldo” è quello di Pucino che piace ad Avellino e Salernitana, mentre secondo fonti umbre, l’attaccante Guido Marilungo, sbloccatosi proprio nell’ultima gara con il Livorno, alla ripresa degli allenamenti (il 5 gennaio) sarà un giocatore del Perugia. Interessamenti ci sono anche per Fabrizio Paghera e il capitano Carlo Mammarella. Infine, sul fronte societario poco o nulla trapela, anche perché da alcune settimane i dirigenti non si sono presentati nel post gara per rispondere alle domande dei giornalisti. Tuttavia, nell’ambiente rimbalzano le voci di un interessamento di qualche imprenditore che possa rilevare in tutto o in parte le quote azionarie. È ancora presto per dirlo. Forse bisognerà attendere l’anno nuovo. Che poi non è così lontano.

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Lanciano calcio tra mercato e spifferi societari"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*