Bisogno Maio: trattativa praticamente definita

Bisogno Maio. L’imprenditore campano ad un passo dal Lanciano. Domani vertice decisivo. Affare ai dettagli. Intanto il patron smentisce la trattativa con Esposito.

Secondo talune indiscrezioni l’ex Presidente del Giulianova e ancora prima del Mantova, si sarebbe dovuto incontrare oggi con Franco Maio per trattare l’acquisto della Virtus. Il patron rossonero ha seccamente smentito. Dunque, via libera a Stefano Bisogno imprenditore di Cava de’ Tirreni con la passione del calcio. Domani, probabilmente nel primo pomeriggio, le parti metteranno, salvo intoppi al momento improbabili, nero su bianco. Bisogno si è già pronunziato affermando” Voglio il Lanciano”. Vittorio Galigani, figura chiave dell’operazione, assumerà la carica di Direttore Generale. Cauto ottimismo da parte dell’esperto dirigente con trascorsi importanti in Abruzzo tra Pescara, Chieti e Avezzano “Prima bisogna comprare il cavallo, poi vedremo le fruste”. Il gruppo Maio lascia dopo 8 anni. E’ stato il periodo più fulgido della storia virtussina. Nell’aprile 2008 società rilevata dal fallimento, la storica promozione in B al termine della stagione 2011-12( doppia finale col Trapani). Quello in corso è il quarto campionato cadetto per il club rossonero.

Sii il primo a commentare su "Bisogno Maio: trattativa praticamente definita"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*