Regione a La City di Pescara, D’Alfonso vuole altre carte. Diffida del M5S

Mentre prosegue nel suo iter giudiziario l’inchiesta della Procura , per la nuova sede della Regione a La City di Pescara, il Presidente Luciano D’Alfonso chiede ulteriori documenti e approfondimenti.

 

E’ questo l’esito dell’incontro che si è tenuto questa mattina in Regione con i rappresentanti del Comune di Pescara. La parola d’ordine adesso sembra essere: “prudenza”.

Dopo aver acquisito dal Comune il certificato di destinazione urbanistica dell’area, integrato con l’indicazione della “zona C sud est” nella quale ricade l’intervento (proprio uno degli elementi denunciati dall’esposto del Movimento Cinque Stelle), sono stati discussi diversi aspetti relativi al carico antropico potenzialmente gravante sulla sede individuata, nonché le problematiche di manutenzione che vertono sugli edifici attualmente in uso alla Regione Abruzzo a Pescara.

Al termine della riunione il Presidente D’Alfonso ha chiesto al Comune, di effettuare una verifica puntuale del carico antropico, anche avvalendosi dell’expertise dei Vigili del Fuoco.

Gli uffici regionali effettueranno una rilevazione del personale presente in ciascuna delle sedi pescaresi ed una scheda sullo stato conservativo di ciascun edificio. D’Alfonso ha infine chiesto al dirigente Massacesi, di realizzare una due diligence della parte di procedimento di competenza della Regione “ricercando ogni possibile debolezza e naturalmente l’evidenza dei punti di forza”.

Un nuovo vertice si terrà la prossima settimana.

Nell’inchiesta della Procura di Pescara sono indagati a vario titolo l’ex Sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia, l’ex assessore Marcello Antonelli, funzionari pubblici e imprenditori.

Nel frattempo il Consigliere Regionale del M5S Domenico Pettinari ha inoltrato una ulteriore diffida, spedita il 13 agosto al Presidente della Regione D’Alfonso, a tutti gli assessori regionali e al direttore generale Cristina Gerardis.

Leggi il documento integrale della diffida di Pettinari “LA CITY Lettera Regione Agosto 2015

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Regione a La City di Pescara, D’Alfonso vuole altre carte. Diffida del M5S"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*