Pescara Ascoli, 0-1

Non è un derby ma una partita importante e molto sentita. Pescara Ascoli mette in palio punti salvezza e rinnova un’antica rivalità. Sugli spalti oltre 10 mila spettatori.

Contro l’Ascoli è l’ultima in casa per il Pescara; ai biancazzurri basta 1 punto per festeggiare la salvezza; alla squadra guidata dall’ex Cosmi, invece, il pareggio è utile ma rimanda la pratica salvezza all’ultima della stagione. Sugli spalti sono attesi oltre 10 mila spettatori di cui circa 1.500 da Ascoli, disposti in curva sud . All’andata finì 1-1. Arbitra Aureliano di Bologna.

WEB CRONACA

Fine della partita. Pescara Ascoli 0-1.

Quattro minuti di recupero.

90′ Per il Pescara ci prova Baez senza fortuna.

85′ Altro legno dell’Ascoli con Baldini. Poi Gravillon salva con Addae.

82′ Nell’Ascoli entra Mignanelli per Pinto.

78′ Nel Pescara esce Valzania per Baez.

77′ Clamoroso palo dell’Ascoli con Baldini.

76′ Punizione per il PEscara. Ci prova ancora dalla distanza Machin, Agazzi blocca a terra.

69′ Ammonito Crescenzi.

67′ Calcio di punizione per il Pescara. Distanza ragguardevole (una trentina di metri), Machin conclude, Agazzi respinge con qualche difficoltà.

Nel Pescara entra Bunino per Pettinari.

65′ Ascoli pericolosissimo. Azione di rimessa, la sfera arriva al liberissimo Buzzegoli che impegna per due volte Fiorillo, bravo a respingere con i piedi.

59′ Nell’Ascoli entra Buzzegoli per Bianchi.

58′ Cartellino giallo per Bianchi dell’Ascoli.

56′ Ascoli vicino al raddoppio. Conclusione di Clemenza, Fiorillo non trattiene sul pallone c’è Rosseti che cincischia con la porta a disposizione.

54′ Ascoli pericoloso con un colpo di testa del neo entrato Rosseti, Fiorillo blocca a terra.

52′ Pescara in avanti con un colpo di testa di Pettinari che non inquadra la porta.

47′ Pescara vicino al pari. Machin dai 25 metri scheggia l’incrocio dei pali.

Secondo tempo. nell’Ascoli entra Rosseti per Monachello.

Tre minuti di recupero.

Sugli sviluppi de corner colpo di testa di Pettinari, parato da Agazzi.

47′ Buona occasione per il Pescara. Mancuso da dentro l’area ha la possibilità di battere a rete, ma la sua conclusione incoccia su una gamba di un avversario e si perde in angolo.

35′ Ancora pericolo per la porta del Pescara. Conclusione di Clemenza, bravo Fiorillo a sventare in corner.

30′ Ascoli in avanti con un tiro di Clemenza, fuori bersaglio.

26′ Pescara in dieci. Espulso Coda per un entrata pericolosa e scorretta su Monachello. Pillon sostituisce Capone con Fornasier. Ora Pescara con il 4-4-1.

20′ Ancora pericoloso l’Ascoli con Monachello che sul filo del fuori gioco può battere a rete, la sfera deviata finisce di poco in angolo.

17′ GOL. Ascoli in vantaggio con Bianchi che di testa sfrutta una punizione di Clemenza.

16′ Ammonito Brugman del Pescara. Il giocatore, diffidato, salterà Venezia.

15′ Ascoli in avanti. Conclusione di Monachello, debole e centrale. Tutto facile per Fiorillo.

Primi 10 minuti di estremo equilibrio. Il Pescara tenta di proporre qualche azione, ma la difesa ascolana si chiude bene.

Partiti.

FORMAZIONI

PESCARA (4-3-3) Fiorillo, Fiamozzi, Gravillon, Coda, Crescenzi; Machin, Brugman, Valzania; Mancuso, Pettinari,  Capone. All. Pillon.

A disposizione. Baiocco, Savelloni, Yamga, Bunino, Elizalde, Fornasier, Cocco, Mazzotta, Carraro, Cappelluzzo, Coulibaly, Baez.

ASOLI (3-5-2). Agazzi, De Santis, Gigliotti, Cherubin; Pinto, Mogos, Addae, Bianchi, Baldini; Clemenza, Monachello. All. Cosmi.

A disposizione. Lanni, Mengoni, Rosseti, De Feo, Parlati, Buzzegoli, Castellano, Ganz, Florio, D’urso, Kanouté, Mignanelli.

Sii il primo a commentare su "Pescara Ascoli, 0-1"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*