Pescara, presentate le nuove maglie

Presentate le nuove maglie del Pescara. Tifosi entusiasti. Iannascoli” Io separato in casa? Non è proprio il momento”.

Tre testimonial hanno indossato le nuove divise da gioco: capitan Memushaj( biancoazzurra), Bruno Nobili( maglia blu che rievoca gli storici successi del Pescara fine anni ’70), il team manager Andrea Gessa( maglia rossa novità sostanziale che ha sostituito la verde fluo dello scorso anno). Alla serata hanno presenziato il Presidente Daniele Sebastiani, l’amministratore delegato Danilo Iannascoli, il tecnico Massimo Oddo e, oltre a Memushaj, quattro giocatori( Torreira, Valoti, Mandragora e Zampano). È stata anche l’occasione per parlare di organico e prospettive. Così Danilo Iannascoli

“Di certo abbiamo finora allestito un organico competitivo. Quest’anno ci riproveremo. Stiamo cercando una punta di spessore. Non c’è fretta. Il mercato è lungo. Io separato in casa? No, è un passaggio che ho già avuto in un altro momento della mia vita. Quello attuale non è proprio il momento di essere separati in casa”.

Sull’attaccante da ingaggiare, il tecnico del Pescara Massimo Oddo ribadisce

” L’obiettivo è prendere una punta in grado di fare la differenza. Maniero? Al momento, credo proprio di no. Per quanto riguarda Cosic( sarà operato lunedì al menisco), mi dispiace tanto. Ovviamente, quattro centrali difensivi sono necessari”.

Sii il primo a commentare su "Pescara, presentate le nuove maglie"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*