Francavilla, il sindaco Luciani denuncia l’ACA

Antonio-Luciani-divieto-balneazione-fosso-Pretaro

Francavilla, il sindaco Luciani denuncia l’ACA. E’ furioso il primo cittadino dopo avere appreso i risultati delle analisi dell’Arta effettuate nelle acque antistanti Fosso Pretaro. Emesso il divieto di balneazione.

Come il Comune di Pescara per il tratto a nord di Fosso Pretaro, anche quello di Francavilla ha dovuto emettere il divieto di balneazione. Il primo cittadino ha deciso di denunciare l’ACA, l’Azienda Consortile Acquedottistica, dopo lo sversamento in mare proprio all’altezza di Fosso Pretaro.

“Tutelerò l’immagine di Francavilla e gli interessi di tutti i nostri operatori del settore turistico – balneare in tutte le sedi. Non è più tollerabile una tale sciatteria e incompetenza, per di più nel periodo di ferragosto, il più importante di tutta la stagione estiva. Sono stufo di preparare dossier e di denunciare l’ACA. Non è più possibile tollerare tale goffaggine. grossolanità, incapacità. E’ evidente che valori così superiori alla norma indicano uno sversamento legato al malfunzionamento di impianti ACA che l’ACA non ci ha mai comunicato. Solo pochi giorni fa tutti i parametri erano nella norma: delle due l’una, o all’ACA nessuno se ne è accorto oppure sono in malafede” – ha tuonato Luciani.

L'autore

Paolo Castignani
Giornalista professionista dal 1996, ha esordito nel 1982 come cronista sportivo per testate locali e nazionali. Ha all’attivo esperienze in radio, settimanali, agenzie di stampa e uffici stampa. Lavora dal 1988 a Rete8 dove, dal 2004, cura e conduce trasmissioni di medicina.

Sii il primo a commentare su "Francavilla, il sindaco Luciani denuncia l’ACA"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*