Pescara- La movida del centro si consorzia

A Pescara la movida del centro città si consorzia creando un comitato che prende il nome dalla via che ospita locali e attività commerciali.

 

Si chiama ‘Cordialmente Battisti’, conta ad oggi già 15 adesioni e punta a diventare il comitato di riferimento per tutti coloro che hanno deciso di investire risorse e idee nella rinnovata piazza Mazzini aprendovi locali di intrattenimento e ristorazione. Un’iniziativa che piace molto all’amministrazione comunale specie perché nata spontaneamente e motivata da un reale spirito collaborativo con i residenti di via Battisti e dintorni protagonisti di lamentele per i cosiddetti schiamazzi notturni. Sono pronti a darsi un decalogo di autoregolamentazione che li distingua da color che, invece, usano la movida ad esempio per vendere alcolici ai minorenni piuttosto che organizzare serate irregolari. Per il  presidente della commissione commercio Piero Giampietro l’idea di Cordialmente Battisti “ha tutto il sapore dell’evento storico per una città come Pescara dove il commercio è sempre stato vissuto all’insegna di personalismi e rivalità di quartiere”.

” Sono convinto – ci dice Giampietro al microfono del Tg8- che da 15 diventeranno 30 , ossia tutti quelli di questo bel quadrilatero cittadino, e anche i residenti apprezzeranno lo sforzo compiuto da chi investe risorse proprie in un momento storico non semplice per il commercio eppure lo fa con slancio e creatività”.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Pescara- La movida del centro si consorzia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*