L’Aquila, denunciato dal fratello: avrebbe picchiato madre 96enne

Le accuse, se venissero dimostrate, sarebbero gravi: un uomo avrebbe picchiato la madre 96enne, l’episodio sarebbe avvenuto a L’Aquila, a casa della donna. Il fatto denunciato dal fratello del presunto aggressore.

L’anziana, salvata poi dal fratello dell’aggressore, sarebbe stata colpita in faccia e al petto. La vicenda è sfociata in una denuncia del figlio che ha soccorso l’anziana nei confronti del fratello, presunto che l’avrebbe picchiata. La Polizia sta ancora valutando tutti gli elementi, compreso il referto medico seguito all’intervento dei sanitari. L’episodio si è consumato in un’abitazione della zona Est di L’Aquila. Le accuse del fratello sarebbero supportate da alcune fotografie che documenterebbero i lividi sul viso della mamma. L’uomo, che abita vicino all’anziana, mamma, ha raccontato di avere sentito le urla della mamma e di essere accorso in suo aiuto. Appena entrato nell’abitazione della donna, in camera da letto avrebbe sorpreso il fratello che la picchiava e lo avrebbe allontanato e chiuso in cucina. A quel punto il presunto aggressore avrebbe rotto il vetro della porta della cucina e avrebbe lanciato dei coltelli verso il fratello ferendolo ad una mano. Dopo l’arrivo dell 113, l’uomo si è recato al pronto soccorso dell’ospedale San Salvatore. Sembra che un episodio analogo fosse già accaduto anni prima. Le ferite riportate dalla mamma non sono gravi.

 

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, denunciato dal fratello: avrebbe picchiato madre 96enne"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*