Elezioni: 17 liste depositate a Pescara, 8 candidati sindaci

dav

Sono 17 le Liste a sostegno di 8 candidati sindaci al Comune di Pescara. A mezzogiorno di oggi si è conclusa la consegna delle  Liste Elettorali al Segretario Generale del Comune di Pescara.

Diciassette le liste elettorali presentate tra ieri ed oggi a Palazzo di Città a Pescara, quattro in meno rispetto alle precedenti elezioni amministrative del 2014. 552 gli aspiranti consiglieri comunali compresi gli otto candidati alla poltrona di primo cittadino. Sei le liste del centrodestra che appoggeranno la candidatura a sindaco di Carlo Masci, F.I. Lega, Fratelli d’Italia, Udc-Democrazia Cristiana e le civiche Pescara futura e Amare Pescara. Sono invece tre le liste a sostegno della candidata a sindaco del centrosinistra Marinella Sclocco. Oltre a quella del Pd, dove saranno candidati quasi tutti i consiglieri uscenti, ci saranno due civiche, Pescara Città Aperta, costituita da esponenti di Sinistra italiana e Mdp-Articolo uno, e Sclocco sindaco. L’ex parlamentare Carlo Costantini si candida a sindaco con tre liste civiche, Faremo Grande Pescara, Nuova Pescara e Città del futuro. Il Movimento 5 Stelle si presenta con una lista a sostegno della candidata a sindaco Erika Alessandrini. Una lista a testa a sostegno degli altri aspiranti sindaci. Gianni Teodoro correrà con Scegli Pescara, già utilizzata nelle precedenti tornate elettorali. Una sola lista anche per l’ex assessore Stefano Civitarese, candidato con Coalizione Civica per Pescara. Scenderanno in campo, anche Gianluca Baldini con una lista di impronta sovranista, denominata Riconquistare l’Italia e Mirko Iacomelli con Casa- Pound, di cui è anche responsabile locale. Il primo a presentare la lista ieri mattina, Gianni Teodoro, seguito dall’esponente di Casa Pound, Mirko Iacomelli. Tra un mese si voterà anche per le Elezioni Europee. Una competizione elettorale a cui l’Abruzzo ha sempre guardato con poco coinvolgimento. In quanto a determinare i parlamentari europei nella circoscrizione meridionale sono generalmente le regioni più grandi e densamente abitate, come la Campania e la Puglia. L’ultima eurodeputata abruzzese è l’uscente Daniela Aiuto eletta nel M5S. E’ pronta a ricandidarsi con la lista +Europa – Italia in Comune, dopo aver rotto con i Penta stellati. Gli altri candidati della nostra regione sono Elisabetta De Blasis, e Antonio D’Aloisio, della Lega. Per il Movimento 5 stelle c’è l’ex consigliere regionale Gianluca Ranieri. Nel Pd Leila Keichoud e Paola Di Salvatore di Forza Italia. Nella lista di Fratelli d’Italia i due candidati abruzzesi alle europee sono Mario Quaglieri e Margherita D’Urbano. La lista La Sinistra candida Viola Arcuri. Va ricordato che per i partiti e le coalizioni minori ci sarà comunque da fare i conti con la soglia di sbarramento del 4%, prevista dal meccanismo di voto delle europee.

Sii il primo a commentare su "Elezioni: 17 liste depositate a Pescara, 8 candidati sindaci"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*