Bussi: udienza al Tar di Pescara per la responsabilità dei siti inquinati

 Udienza di merito, davanti ai giudici del Tar di Pescara, sulla vicenda riguardante i 9 ettari di terreno inquinato delle aree 2A e 2B nell’area industriale di Bussi sul Tirino. La sentenza è attesa tra 60 giorni.

L’amministrazione provinciale di Pescara aveva individuato come responsabile dell’inquinamento il gruppo Edison, disponendo che provvedesse alla bonifica. Edison ha invece presentato ricorso al Tar di Pescara, con l’amministrazione provinciale che si è opposta tramite l’avvocato Matteo Di Tonno. Nel corso dell’udienza il gruppo Edison ha ribadito di non ritenersi responsabile e i suoi legali hanno chiamato in causa il gruppo Solvay, che però a sua volta si è detto estraneo e ha fatto sapere che non intende provvedere alla bonifica. La sentenza è attesa tra 60 giorni.

Sii il primo a commentare su "Bussi: udienza al Tar di Pescara per la responsabilità dei siti inquinati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*