Bimbi intossicati, proseguono le indagini per accertare le responsabilità

Bambini intossicati, proseguono le indagini per risalire alle responsabilità. Si attendono tra oggi e domani i risultati delle analisi eseguite dall’IZP di Teramo sugli alimenti prelevati dai Carabinieri del Nas di Pescara nei due centri di cottura posti sotto sequestro dalla Procura Pescarese.

Particolare attenzione sulla carne bianca servita nelle mense scolastiche comunali dove sono rimasti intossicati 180 bambini molti dei quali hanno dovuto far ricorso alle cure in pronto soccorso. A determinare l’intossicazione come ampiamente riferito il batterio campylobacter. Se dovessero essere trovate tracce del batterio negli alimenti serviti dalle mense scolastiche le responsabilità ricadrebbero sulla società che gestisce il servizio di refezione scolastica, la Cir Food Bioristoro. I legali dei familiari dei bambini intossicati si sono già messi al lavoro per agire sui presunti responsabili. Prosegue infine l’attività d’ indagine dei Carabinieri del Nas di Pescara coordinati dal Comandante Domenico Candelli.

Sii il primo a commentare su "Bimbi intossicati, proseguono le indagini per accertare le responsabilità"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*