Abruzzo: 1 milione di euro per i Centri di Ricerca

cotir-protesta-emiciclo1

Un po’ di luce per le strutture alle prese con difficoltà economiche e a rischio smantellamento: la Regione Abruzzo ha stanziato 1 milione di euro per i Centri di Ricerca.

Lo stanziamento era stato stabilito durante una serie di riunioni con i rappresentanti sindacali e con i dipendenti convocati dagli assessori regionali Dino Pepe e Silvio Paolucci. Ora, con l’avallo del presidente della commissione Agricoltura, Lorenzo Berardinetti, è stato approvato l’emendamento che stanzia 1 milione di euro per i Centri di Ricerca Regionali: Crab, Cotir e Crivea possono tirare un sospiro di sollievo. I lavoratori del Cotir, in particolare, si erano resi protagonisti di diverse proteste, anche eclatanti, salendo sul tetto dello stabilimento e manifestando davanti agli uffici istituzionali. Soddisfatti per lo stanziamento il presidente Di Pangrazio e il presidente della prima commissione, Maurizio Di Nicola.

“Ringraziamo i dipendenti dei Centri di Ricerca – hanno detto i firmatari dell’emendamento – che in un contesto difficile hanno dimostrato collaborazione e professionalità sul luogo di lavoro garantendo i servizi al mondo agricolo abruzzese”.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo: 1 milione di euro per i Centri di Ricerca"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*