L’Aquila, fondi per la messa in sicurezza A24/A25. Crimi: “Il Governo sta lavorando”

Dei 192 milioni di euro deliberati dal ministero delle Infrastrutture per continuare i lavori di messa in sicurezza delle autostrade A24 e A25 Teramo-Roma e Pescara-Roma non c’è ancora traccia. Tutto bloccato nonostante le ripetute rassicurazioni del ministro Danilo Toninelli.

I finanziamenti per le infrastrutture abruzzesi erano stati inseriti nel cosiddetto decreto Genova, ma secondo l’ex governatore d’Abruzzo e oggi senatore del Partito democratico Luciano D’Alfonso il governo non avrebbe trovato la copertura delle somme. Dei 192 milioni di euro deliberati sulla base del protocollo d’intesa firmato tra il ministero e la concessionaria Strada dei Parchi, quelli disponibili sarebbero 162, mentre i restanti 30 milioni non sono ancora in cassa, E dovranno essere recuperati da altri capitoli del ministero. Senza questo passaggio la somma nella sua interezza non sarà disponibile per la realizzazione dei lavori di manutenzione straordinaria antisismica in programma. Tranciante il giudizio del vicepresidente dell’Ance nazionale, Edoardo Bianchi, intervenuto questa mattina a margine del convegno sulla ricostruzione a dieci anni dal sisma organizzato dall’Ance giovani all’Emiciclo.

Tranquillizza invece il sottosegretario Vito Crimi, che rassicura:

Il ministro Toninelli è al lavoro per garantire l’arrivo delle risorse.

https://www.youtube.com/watch?v=nfNVTiNZBgY

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, fondi per la messa in sicurezza A24/A25. Crimi: “Il Governo sta lavorando”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*