L’Aquila, borse di studio: studenti Udu chiamano in causa la Regione

sit in studenti udu l'aquila

Gli studenti che hanno diritto alla borsa di studio regionale sono 5.749; di questi, però, solo il 65% ne beneficia effettivamente: tutti gli altri non sanno se potranno fruirne. A denunciarlo sono gli studenti dell’Unione degli studenti universitari (Udu) dell’Aquila e di Teramo, che questa mattina hanno protestato con slogan e bandiere davanti alla sede della Giunta regionale all’Aquila.

Un sit in di protesta degli studenti dell’Udu per chiedere garanzie per gli idonei non beneficiari di borsa di studio. A causare l’esclusione del 35 per cento dei beneficiari dalle Borse di studio è, secondo gli studenti – sostenuti nella loro protesta anche dai dirigenti dell’Azienda per il diritto allo studio dell’Aquila – “il mancato stanziamento di fondi sul diritto allo studio da parte della Regione”. Tra i temi della manifestazione, anche il futuro della residenza universitaria aquilana, la ex caserma Campomizzi.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, borse di studio: studenti Udu chiamano in causa la Regione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*