Macedone ricercato dall’Interpol

Macedone ricercato dall’Interpol. Un macedone di 28 anni, A.Z. queste le iniziali del suo nome, è finito sotto processo per aver dato fuoco ai capelli della sua ex.

La vicenda risale al 2011 quando una ragazza di Celano, trova la forza di denunciare i numerosi episodi di violenza e maltrattamenti cui era sottoposta quasi quotidianamente dal suo ex. In un episodio particolarmente drammatico la 28 enne, così come accertato anche dagli agenti di polizia giudiziaria, il suo ex le aveva gettato della birra in faccia per poi romperle sul capo la bottiglia obbligandola a scendere dalla sua auto. Ma numerosi sono stati gli episodi denunciati dalla coetanea di Celano. In un raptus di gelosia l’extracomunitario avrebbe preso a schiaffi la sua ex arrivando a  metterle fuoco ai capelli. L’uomo non si è presentato ieri mattina all’udienza fissata davanti al Gip del Tribunale di Avezzano, Francesca Proietti. Con tutta probabilità il macedone, che deve rispondere dei reati di Stalking, violenza fisica e minacce, ha già trovato rifugio all’estero. Gli agenti dell’Interpol lo stanno ricercando attivamente.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Macedone ricercato dall’Interpol"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*