Teramo, il premio Di Venanzo piange Tonino Valerii

A Teramo, anche il Premio Di Venanzo piange la scomparsa di Tonino Valerii, grande amico della manifestazione culturale. Domani, nella cerimonia di premiazione della 21° edizione, ricordo speciale del regista di Montorio al Vomano.

Valerii, pur vivendo a Roma, era molto legato al suo territorio d’origine: oltre ad essere tra i promotori del Premio Di Venanzo, più di una volta aveva fatto parte della Giuria che assegna gli Esposimetri d’Oro. Il regista, ammirato anche da Quentin Tarantino, sarà ricordato sul palco del cineteatro Comunale durante la cerimonia conclusiva del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica Gianni Di Venanzo. La consegna dei riconoscimenti ai maestri della luce nel cinema si svolge domani, sabato 15 ottobre, a partire dalle 17, al cineteatro Comunale. Madrina del Premio Di Venanzo 2016 è l’attrice Piera Degli Esposti, inoltre hanno raccolto l’invito dell’associazione culturale Teramo Nostra, che organizza da sempre la manifestazione, anche Lando Buzzanca, Raffaele Pisu e Nino Benvenuti, gloria nazionale dello sport, ex pugile e anche attore. A Teramo interverranno anche Gianni Garko e George Hilton. Sul palco del Comunale anche Evelina Santercole, Manuela Morabito, Carlotta Bolognini, Adriana Chiesa, Antonella Salvucci e il regista Lodovico Gasparini. Presenteranno la serata Chiara Giallonardo e il presidente della giuria del Di Venanzo, il critico cinematografico Stefano Masi.

Gli Esposimetri d’Oro 2016 saranno consegnati a: Lorenzo Senatore, per la fotografia del film straniero “Risorto” di Kevin Reynolds; Matteo Cocco, per la fotografia italiana per il film Pericle il nero di Stefano Mordini; Aiace Parolin, per la carriera; Franco Di Giacomo, alla memoria (ritirerà l’Esposimetro d’Oro la figlia Alice). Tra gli altri premi, la targa per l’autore della fotografia di una fiction televisiva, assegnata a Marco Pieroni per la mini serie tv Luisa Spagnoli di Lodovico Gasparini; la targa speciale della Giuria intitolata a Greta De Lazzaris. Inoltre debutta quest’anno un nuovo riconoscimento: il “Premio Speciale Marco Pannella per l’integrazione e la solidarietà”, assegnato al docente universitario e musicista Santino Alexian Spinelli. La regia della serata è affidata a Gian Franco Manetta, scenografie degli alunni del Liceo Artistico Montauti di Teramo. Accompagnamento musicale di Franco Di Donatantonio. Accoglienza degli ospiti all’esterno del Comunale curata dalla banda musicale di Forcella.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Teramo, il premio Di Venanzo piange Tonino Valerii"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*