Montesilvano: passeggiata “contro i bivacchi”

forconi-bivacchi

Una trentina di cittadini di Montesilvano, coordinati dal comitato #RiprendiamociMontesilvano, ha dato vita alla ‘biciclettata identitaria’, partendo dai Grandi Alberghi di Montesilvano e terminando sul lato nord del Ponte del Mare di Pescara.

“Scortati dall’inizio alla fine da una consistente presenza delle forze dell’ordine, i partecipanti (che indossavano t-shirt “BASTA DEGRADO”), – ha spiegato Marco Forconi, portavoce del comitato #RiprendiamociMontesilvano – si sono fermati all’altezza delle zone più critiche della città (via Ariosto, via Isonzo, via L’Aquila) per evidenziare i bivacchi e gli assembramenti abusivi in zona spiaggia e pineta. Presente anche l’assessore alle Politiche Sociali, Manola Musa, alla quale rivolgiamo i nostri ringraziamenti.”

 

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano: passeggiata “contro i bivacchi”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*