Pescara, “Artisti in Soccorso” dei borghi colpiti dal sisma

sdr

Pescara, “Artisti in Soccorso” dei borghi colpiti dal sisma. La Fondazione del Museo delle Genti D’Abruzzo di Pescara ha promosso l’asta di beneficenza in favore dei centri di Amatrice e di Pescara del Tronto ad Arquata.

35 opere di artisti di fama internazionale messe all’asta di beneficenza in programma domenica prossima 4 dicembre a partire dalle ore 17,30 nella “Sala Favetta” del Museo in Via delle Caserme. Non è la prima volta che il Museo delle Genti d’Abruzzo si impegna per raccogliere fondi in favore delle popolazioni colpite dal terremoto, ha ricordato il Direttore del Museo Ermanno de Pompeis. Già nel 2009 abbiamo raccolto fondi che sono stati utilizzati per il recupero di Porta Barete a L’Aquila. Presenti all’incontro con la stampa, il sindaco Alessandrini, il Presidente della Fondazione Museo delle Genti d’Abruzzo, Roberto Marzetti, gli Assessori comunali, Paola Marchegiani e Giuliano Diodati, ed il curatore della Mostra, Roberto Rodriguez. All’asta saranno battute opere di pregio di artisti del calibro di Paolini, Anselmo, Varisco, Morandini, Ruffo Basilè e Dessì solo per citarne alcuni. I proventi dell’asta di beneficenza saranno donati nel corso del presepe vivente che gli studenti dell’Istituto Manthonè di Pescara realizzeranno tra le macerie del centro di Amatrice. L’iniziativa è stata organizzata grazie all’impegno dell’ attrice e docente Franca Minnucci. I tre re magi, che porteranno concretamente i fondi raccolti, saranno interpretati da alti esponenti delle istituzioni locali regionali e comunali.

Il servizio del Tg8:

Sii il primo a commentare su "Pescara, “Artisti in Soccorso” dei borghi colpiti dal sisma"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*