Pescara, presi i ladri seriali di carni pregiate

Sono stati prima fermati, con una violenta colluttazione, dai dipendenti del supermercato e poi arrestati dalla pattuglia del 113 i due ladri seriali romeni autori di un maxi furto di carni al Conad di via Milano a Pescara.

All’arrivo in via Milano gli agenti si sono trovati coinvolti nella violenta colluttazione in corso tra alcuni dipendenti del supermercato Conad e due romeni autori, appena qualche giorno fa, di un colpo del valore di 400 euro . Barbu Tudorica e Soica Marius, di 48 e 24 anni, erano stati sorpresi qualche istante prima mentre tentavano di rubare un ingente quantitativo di carni pregiate, nascoste all’interno di una busta schermata con carta stagnola. Mentre uno dei due provvedeva a nascondere la merce, l’altro lo aspettava all’ingresso del supermercato bloccando porte e controlli. Il personale del supermercato, accortosi che i due potevano corrispondere ai soggetti che il 15 scorso avevano rubato anche in quel caso carni pregiate (per un valore di oltre 400 euro) è partito all’inseguimento bloccandoli e recuperando la merce rubata. Violentissima la reazione dei romeni che hanno cominciato a sferrare calci e pugni fino all’arrivo della pattuglia i cui agenti hanno provveduto all’arresto in flagranza di reato per rapina e porto ingiustificato di armi ed altri oggetti atti ad offendere. Dovranno rispondere per i furti aggravati del 15 e 16 marzo.

Sii il primo a commentare su "Pescara, presi i ladri seriali di carni pregiate"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*