Centrale Biomasse Colonella- Stop del Tar alla Regione

Il Tar annulla il Provvedimento Unico Regionale rilasciato alla Sagitta Immobiliare S.r.l. per la costruzione di una centrale a Biomassa a Colonella.

Il ricorso era stato presentato dal sindaco Leandro Pollastrelli e da Nazzareno Vagnoni in qualità di assessore comunale e cittadino residente in contrada Vallecupa, la zona su cui sarebbe dovuta sorgere la centrale.

“La sentenza riconosce in modo pieno ed esaustivo le ragioni del Comune di Colonnella – dice soddisfatto Pollastrelli -. Accoglie il ricorso 618/12 e annulla l’impugnata autorizzazione”.

Le motivazioni della sentenza sono di carattere tecnico-istruttorie.

“La Regione Abruzzo – spiega il sindaco- nel rilascio dell’Autorizzazione Unica Regionale ha commesso una serie di errori di procedure, con ‘accellerazioni istruttorie’- dice la sentenza- che hanno portato praticamente al rilascio dell’ Autorizzazione Unica prima che tutti i pareri fossero stati acquisiti e prima che di fatto fosse conclusa la fase istruttoria con la conferenza dei servizi”.

La sentenza riconosce tutte le eccezioni fatte e chiude una vicenda nella quale il Comune ed il sindaco furono citati, in una prima fase, dalla Sagitta per un risarcimento danni di 40 milioni di euro.

Sii il primo a commentare su "Centrale Biomasse Colonella- Stop del Tar alla Regione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*