Profughi Roseto, per la Asl “Nessun caso di tubercolosi”

Nessun allarme tubercolosi tra i profughi a Roseto degli Abruzzi: ad annunciarlo questa volta è stata direttamente la Direttrice Sanitaria della Asl di Teramo Maria Mattucci.

I due casi di presunta tubercolosi registrati uno venerdì e l’altro di ieri sera tra i 100 profughi presenti nel residence di Roseto degli Abruzzi, sta allarmando  i cittadini e i turisti che affollano la spiaggia  del comune costiero visto e considerato che il residence in questione si trova a pochi passi dal mare e in una  zona centrale del comune costiero.

Questa mattina la direttrice sanitaria della Asl di Teramo Maria Mattucci ha voluto fare chiarezza sulla delicata situazione:

“Nessuno dei due casi secondo le analisi è riconducibile a tubercolosi, quindi basta con gli allarmismi” sono state queste le sue parole.  Una  situazione che comunque la Asl sta monitorando in stretto contatto con il neo sindaco di Roseto Sabatino Di Girolamo”.

MA IL GIORNO DOPO ARRIVA LA CONFERMA DA PESCARA: C’E’ UN CASO DI TUBERCOLOSI (AGGIORNAMENTO)

Il servizio del Tg8:

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Profughi Roseto, per la Asl “Nessun caso di tubercolosi”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*