Mercato etnico Pescara: incontro in prefettura

mercatoetnicopemercatoetnicope

Mercato etnico Pescara: incontro in prefettura per decidere sull’utilizzo del terzo tunnel della stazione ferroviaria. Il cartello degli ambulanti senegalesi

Incontro decisivo oggi in prefettura sull’utilizzo del terzo sottopasso della stazione ferroviaria da adibire a nuovo mercato etnico di Pescara dopo lo sgombero avvenuto mercoledì scorso del mercato che per anni è stato ospitato dall’area di risulta dello scalo ferroviario. Il tunnel  in questione è un ex parcheggio a pagamento, di proprietà di Rete ferroviaria italiana , al quale si accede da via Ferrari, attualmente dismesso e rifugio per senza fissa dimora. Al tavolo con Rfi Regione e Comune di Pescara che vogliono creare un luogo coperto e far mettere in regola gli ambulanti con le licenze. Rete ferroviaria Italiana ha dato la disponibilità chiedendo che vengano rispettati gli standard qualitativi di sicurezza e che sia creato un vero mercato etnico . Sono in prevalenza senegalesi che nel frattempo possono fare richiesta recandosi in municipio ,all’ufficio relazioni con il pubblico , e potranno così vendere i prodotti anche nei mercati rionali della città. Forza Italia contesta il costo previsto per sistemare il tunnel della stazione e parla di una spesa di 50 mila euro stanziati dalla Regione ed annuncia battaglia. Sembra, invece,  che la somma si aggiri tra i 70 e i 98 mila  euro. Il capogruppo dell’Ncd in consiglio comunale Guerino Testa interviene nuovamente sulla vicenda chiedendo una soluzione in tempi brevi mentre i commercianti ambulanti senegalesi che hanno preferito non rilasciare interviste hanno apposto un cartello sulla recinzione dell’area in cui fino a mercoledì scorso svolgevano le loro attività. Un messaggio ai pescaresi per ribadire che sono in città per lavorare e non creare disagi a nessuno e di volere convivere in pace con tutti.

cartellosenegalesi

cartellosenegalesi

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Mercato etnico Pescara: incontro in prefettura"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*