Marsica: “giù le mani dal Crab!”

Marsica: “giù le mani dal Crab!” Coro di proteste contro i licenziamenti al Centro Regionale applicato alle biotecnologie di Avezzano.

Una protesta trasversale da destra a sinistra ad Avezzano, alla luce del probabile licenziamento di 9 dipendenti del Centro Regionale applicato alle biotecnologie, trasformato recentemente in C.R.U.A. (Centrodi Ricerca Unico Abruzzese). Dal punto di vista economico non sembrano esserci grandi margini dopo che l’amministratore delegato Rocco Micucci ha parlato di un quadro finanziario pessimo e dunque di una scelta dolorosa ma necessaria. Molti esponenti della classe dirigente marsicana, però, si scagliano anche con una certa volontà politica alla base di questa situazione e soprattutto per un territorio abbandonato a se stesso.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Marsica: “giù le mani dal Crab!”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*