Hotel Rigopiano: il senegalese residente a Torino

Hotel Rigopiano: il senegalese residente a Torino con regolare permesso di soggiorno già dal 2009. La sua presenza, in un primo momento non registrata, segnalata da testimoni.

Aveva da poco rinnovato il suo permesso di soggiorno, presso gli uffici della Questura di Torino dove risulta residente, Faye Dame, l’immigrato senegalese al lavoro all’hotel Rigopiano quando è stato travolto dalla valanga. L’uomo, 42 anni, aveva ottenuto il rinnovo del permesso esibendo il contratto di lavoro con l’albergo. Incensurato, agli uffici della Questura risulta regolare in Italia dal 2009. Il nome di Faye Dame è stato inserito soltanto ieri nella lista dei dispersi della tragedia grazie alla testimonianza di una coppia abruzzese, ospite dell’albergo nei giorni precedenti alla valanga. La presenza dell’africano è stata poi confermata agli inquirenti dal direttore dell’hotel, Bruno Di Tommaso.”E’ una vicenda triste, difficile, penosa e piuttosto confusa”. Così la console onoraria del Senegal a Torino, Laura Maria Luisa Morra di Cella, sul caso di Faye Dame, il 42enne che figura tra i dispersi dell’hotel Rigopiano. “Non siamo ancora riusciti a contattare nessuno, né un parente né un amico. In televisione, durante un servizio del telegiornale, abbiamo visto una giovane donna che si è presentata come la sua fidanzata, ma non ha lasciato riferimenti con cui rintracciarla”. Faye Dame risulta residente a Torino. “E’ una situazione nebulosa – continua la console – e io non so più chi chiamare, a che porta bussare. Mi sono confrontata con la Questura, con la Croce Rossa, con l’ufficio stranieri ed è stata diramata una comunicazione a tutte le associazioni senegalesi del Piemonte. Da parte nostra c’è molta attenzione e molto impegno. Le speranze ci sono ancora”.

Sii il primo a commentare su "Hotel Rigopiano: il senegalese residente a Torino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*