Chieti: trovata droga in una scuola

E

In un’aula di un Istituto superiore di Chieti i Carabinieri, durante un blitz, hanno sequestrato diversi grammi di hashish.

Proseguono i controlli anti-droga nelle scuole di Chieti dove lo scorso anno scolastico si era chiuso con i blitz delle forze dell’ordine che avevano trovato nelle aule numerose dosi
di sostanze stupefacenti. Il nuovo anno scolastico si è aperto con un nuovo sequestro effettuato, ieri mattina, dai carabinieri. Nell’ambito dell’operazione denominata
” Scuole sicure ” sono stati trovati 20,3 grammi di hashish in un istituto superiore nella parte alta del capoluogo teatino. La droga, contenuta in un unico involucro, era pronta per essere
spacciata, ed era stata sistemata sotto il davanzale di una finestra. I militari hanno perquisito alcuni studenti che, però, non  sono stati trovati in possesso di sostanze stupefacenti. I blitz
vengono effettuati all’improvviso e periodicamente in tutte le scuole cittadine alla luce del preoccupante fenomeno dello spaccio e soprattutto del consumo tra gli studenti. Gli indici per la salute
che l’Organizzazione mondiale della sanità  segnala per l’Italia nell’ultima edizione dello European Health Report evidenziano che siamo il secondo Paese in Ue per la più alta aspettativa di vita, ma tra i giovani si registrano segnali d’allarme non più trascurabili sia per quanto riguarda l’obesità che le dipendenze. E’ obeso il 25% dei quindicenni maschi ed il numero di fumatori tra gli adolescenti è tra i più elevati d’Europa. Seri problemi anche per quanto concerne le dipendenze da alcol , droghe e gioco d’azzardo.

Sii il primo a commentare su "Chieti: trovata droga in una scuola"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*