Chieti “città a misura di anziano”

Chieti città a misura di anziano visto l’aumento della popolazione over 75, in linea con i dati nazionali. L’assessore De Matteo illustra i servizi attivati dal Comune.

A Chieti gli anziani over 75 anni rappresentano il 25% della popolazione su un totale di 51 mila abitanti. Il numero di over 65 anni è aumentato del 2% negli ultimi cinque anni. In città si registra anche un aumento degli immigrati. L’incremento di persone della terza età richiede misure idonee e servizi ad hoc spiega l’assessore comunale alle politiche sociali Emilia De Matteo. Il Comune ha messo in campo servizi di prevenzione ed assistenza in collaborazione con l’azienda Chieti Solidale. I fondi a disposizione ammontano a circa 4 milioni di euro e servono per servizi socio-assistenziali ed educativi, minori, famiglia, disabilità ed inclusione sociale. Tra gli obiettivi dell’assessore De Matteo c’è il consolidamento della rete territoriale e l’assistenza domiciliare. Intanto, mentre si attende l’approvazione del nuovo piano sociale che nelle prossime settimane approderà in consiglio comunale, l’assessorato alle politiche sociali e la società Chieti Solidale svolgono attività che riguardano le aree:

  • Assistenza domiciliare socio-assistenziale per anziani
  • Assistenza domiciliare integrata
  • Accoglienza in strutture residenziali di anziani gravemente non autosufficienti
  • Teleassistenza
  • Soggiorni climatici per anziani
  • Attivita’ motorie per la terza età

IL SERVIZIO DEL TG8:

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Chieti “città a misura di anziano”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*