Avezzano: Per la morte di una neonata 3 medici a giudizio

Avezzano: Per la morte di una neonata 3 medici a giudizio con l’accusa di omicidio colposo. L’episodio risale al 2010.

I medici avevano posto la piccola, dopo 48 ore dalla nascita, in un’incubatrice per difficoltà respiratorie, ma visto l’aggravarsi del quadro clinico avevano deciso di trasferirla a Chieti dove però la bambina é morta per collasso cardiaco provocato da deficit di ossigeno nel sangue. Secondo la Procura il trasferimento é stato effettuato con colpevole ritardo. Le parti civili hanno anche intentato una causa contro la Asl di Avezzano, Sulmona L’Aquila chiedendo un risarcimento di 2 milioni di euro. Il processo prenderà il via il 9 maggio 2017.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Avezzano: Per la morte di una neonata 3 medici a giudizio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*