Aeroporto Pescara, valigia sospetta

Trolley ‘sospetto’ nei pressi dell’ aeroporto di Pescara: scatta il protocollo di sicurezza. Chiusa una strada e intervento degli artificieri.

Trolley ‘sospetto’ nei pressi dell’ aeroporto di Pescara: scatta il protocollo di sicurezza. La valigia è stata trovata ad una fermata dell’autobus, lungo la  Tiburtina. Il tratto di strada interessato – in zona, oltre allo scalo, c’è anche un centro commerciale – è stato chiuso al traffico. Si attende l’arrivo degli artificieri che, come da procedura, dovrebbero far brillare il trolley. Sul posto i Carabinieri della Compagnia di Pescara. Non vi sarebbero comunque problemi per l’attività aeroportuale che prosegue senza intoppi.

ore 15.10 – Il trolley e’ stato fatto brillare: era completamente vuoto. Si è trattato quindi di un falso allarme. La viabilità e’ tornata regolare senza problemi particolari. Alle operazioni ha collaborato anche la polizia di frontiera, che ha provveduto ad avvisare Enac ed Enav perche’ c’era un aereo in atterraggio.

 

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Aeroporto Pescara, valigia sospetta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*