Mattarella il 16 novembre a L’Aquila

Il neo presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella sede della Corte Costituzionale, Roma, 31 gennaio 2015. ANSA/ ALESSANDRO DI MEO

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarà a l’Aquila il 16 novembre prossimo in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico.

Il capo dello Stato arriverà a L’Aquila, il 16 novembre prossimo, per prender parte alla cerimonia inaugurale dell’anno accademico presso il ricostruito palazzo di Giustizia. L’annuncio, a sorpresa, è stato dato poco fa in conferenza stampa dalla rettrice dell’Ateneo aquilano Paola Inverardi e dal sindaco Cialente: particolarmente entusiasta proprio quest’ultimo per il significato simbolico che la visita presidenziale rappresenterà per la città e la sua ricostruzione. Massimo riserbo sul tour che Mattarella farà e sul percorso che vorrà compiere probabilmente nel cuore metropolitano ferito dal sisma del 6 aprile 2009. Grande fermento, intanto, per quanto concerne la macchina organizzatrice della giornata abruzzese del capo dello Stato: è la prima volta dalla sua nomina, infatti, che Mattarella si reca in Abruzzo. La città si prepara e con essa una regione intera per accogliere al meglio il Presidente della Repubblica italiana.

1 Commento su "Mattarella il 16 novembre a L’Aquila"

  1. Giorno16/ott/2015 non sono contento di come viene gestita la legge tra i suoi complessi raggiri politici e bugie e per trarre guadagnò da ci o che già sei proprietari e già pagato.sicuramente non fate altro che perdere tempo per chi non ha lavoro con offerte di lavoro indegne e indecenti solo per umiliazione dell’uomo edell’umanità con la legge che fate ei contratti bisogna chiedersi chi li fa.,?il ragioniere che sta in stretto contato col titolare a lasuzione ci dovere una legge che permette di legge al r aggioniere di chiamare l’ispettore del lavoro alla presenza del contratto di lavoro 1per rispettare e far valere i diritti della legge dello stato italiano per una le tasse e per una certezza di stipendio che si sottoscrive con il lavoratore in presenza del datore ragioniere ispettori e così facendo non ci salverò scappare da un diritto di leg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*