Studentessa in coma etilico dopo aver marinato la scuola

A Villa Santa Maria una minorenne finisce in coma etilico dopo aver marinato la scuola. Ricoverata a Lanciano, indagano i Carabinieri.

E’ stata soccorsa alla fermata dell’autobus per Vasto dove, probabilmente, proprio i due compagni di scuola con i quali aveva trascorso la mattinata a bere alcolici l’avevano accompagnata spaventati dal malore accusato dall’amica. In ospedale a Lanciano, però, la ragazza nemmeno maggiorenne è arrivata in coma etilico. Saranno i Carabinieri a ricostruire la mattinata di sballo finita male: appena sarà possibile verrà ascoltata anche la ragazza. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto sembra che la studentessa, insieme ad una compagna di classe, abbia deciso di non andare a scuola trascorrendo tre ore a casa di un amico, lui forse maggiorenne, e ingerendo per tutto il tempo alcolici e superalcolici fino a sentirsi male. Quindi il tentativo degli amici di rimandare la ragazza a casa, a Vasto, portandola alla fermata dell’autobus dove, invece, la giovane si è sentita male svenendo a terra.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Studentessa in coma etilico dopo aver marinato la scuola"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*