Incidenti stradali Abruzzo: Aci, aumentano le vittime

incidente-stradale1

L’Aci, l’Automobil Club di Pescara, ha promosso un seminario in Prefettura per rendere noti i dati sugli incidenti stradali in Abruzzo nel 2014. Aumentano, purtroppo, le vittime.

Solo ieri l’ultimo incidente mortale in Abruzzo, che è costato la vita a un ragazzo di 26 anni di Villa Santa Maria, sullo svincolo di Pescara Ovest della A14, nello scontro frontale con un’altra autovettura. Il giorno prima, sulla Statale 17 nei pressi di Barisciano, sono morte madre e figlia in un tragico sinistro che ha coinvolto un’intera famiglia di Rapino. Oggi, l’Aci di Pescara, in Prefettura, rende noti i dati sugli incidenti stradali che si sono verificati in Abruzzo nel 2014. Nel 2014 sono avvenuti nella nostra regione 3.429 incidenti che hanno causato la morte di 77 persone e il ferimento di altre 5.195. Rispetto all’anno precedente si registra una diminuzione del numero degli incidenti e dei feriti, più marcata rispetto all’intero Paese. Aumenta, purtroppo, di contro il numero delle vittime della strada, il 10 per cento in più a fronte di un leggero calo registrato in Italia. Sono cifre drammatiche, hanno detto i relatori del seminario. Altro dato, diminuisce, invece il mumero dei sinistri che coinvolgono i motociclisti. Il 50 per cento degli incidenti si verificano nei centri abitati. Alla base degli incidenti, comportamenti scorretti alla guida ma anche l’insicurezza delle nistre strade. Tre i punti su cui discutere: l’auto, ma soprattutto l’uomo e le infrastrutture e bisogna fare prevenzione soprattutto tra i giovani, ha ribadito il presidente Aci Pescara Giampiero Sartorelli. Nel 2014, hanno spiegato dall’Aci, c’è stata purtroppo una battuta d’arresto nell’andamento positivo degli ultimi anni. Non solo i numeri, ci si interroga anche sulla sicurezza delle arterie stradali e sulle iniziative da intraprendere, legate alla prevenzione e alla sensibilizzazione alla guida sicura. Tutti i mezzi possibili devono essere utilizzati per spezzare la catena di sangue anche sulle strade abruzzesi.

Tavole incidenti stradali in Abruzzo- Tutti i dati – Scarica qui

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Incidenti stradali Abruzzo: Aci, aumentano le vittime"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*