Rosciano: furti di batterie, due arresti in flagrante

Catturati dai carabinieri mentre tentavano in una ditta di Rosciano furti di batterie di auto e camion. Due arresti: si indaga su altri reati che potrebbero aver commesso.

Stavano rubando la notte scorsa quattro batterie per mezzi pesanti e una per auto, all’interno di una ditta di calcestruzzi di Rosciano, quando sono stati sorpresi dai carabinieri e arrestati con l’accusa di furto aggravato. In manette sono finiti un 36enne di Spoltore e un 31enne di Montesilvano. Il 36enne è stato accusato anche di resistenza a pubblico ufficiale per aver reagito contro i militari durante le fasi dell’arresto. L’autorità giudiziaria ha poi convalidato gli arresti ed i due hanno patteggiato una condanna a sei mesi di reclusione, con pena sospesa, oltre al pagamento di una multa di 200 euro a testa e, quindi, rilasciati. Il loro ingresso nell’azienda ha attivato l’allarme della videosorveglianza e quindi le pattuglie dei carabinieri: gli autori del furto sono stati intercettati a bordo di un’auto e prontamente bloccati mentre si trovavano nei pressi della ditta. All’interno dell’auto è stata ritrovata la refurtiva oltre ad arnesi da scasso utilizzati per accedere in azienda. Non si esclude che la coppia possa nei giorni passati aver agito con il medesimo modus operandi in altre aziende e per questo le indagini non sono ancora concluse

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Rosciano: furti di batterie, due arresti in flagrante"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*