Ripa Teatina, bimbo caduto nel pozzo salvato dai Vigili del Fuoco

Oggi pomeriggio i Vigili del fuoco di Chieti hanno salvato a Ripa Teatina un bimbo caduto nel pozzo di 15 metri.

Arrivati sul luogo dell’incidente, alla presenza del padre che aveva chiamato i soccorsi, i Vigili del Fuoco hanno riscontrato la presenza di un bambino di 13 anni in buono stato di coscienza finito in un pozzo profondo di circa 15 metri con acqua sul fondo. Nell’arco di pochi minuti, avvalendosi di attrezzature e tecniche di calata dall’alto di derivazione alpinistica (tecniche SAF), i Vigili del fuoco hanno raggiunto in profondità il bambino e, dopo averlo assicurato con un imbrago di salvataggio, lo hanno riportato in superficie dove è stato immediatamente affidato ai sanitari del servizio 118, già presenti sul posto, per il successivo ricovero in ospedale a Chieti.

 

LE ALTRE FOTO DELL’INTERVENTO (Fonte Vigili del Fuoco Chieti):

IMG-20160414-WA0006 IMG-20160414-WA0005 IMG-20160414-WA0002 IMG-20160414-WA0022

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Ripa Teatina, bimbo caduto nel pozzo salvato dai Vigili del Fuoco"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*