Pescara, cimitero ai colli. M5S: “Spettacolo raccapricciante”

Fotodossier M5S a Pescara al cimitero ai colli. Bare disseppellite e rifiuti speciali accatastati vicino all’ingresso

“Uno spettacolo raccapricciante: pezzi di bare disseppellite all’aria aperta, alcune ancora con dei lembi di stoffa appartenenti alle imbottiture o forse ai defunti. Buttati lì senza nessuna differenziazione, dentro a container predisposti alla raccolta di legno o zinco. Rifiuti speciali insomma, ma che di speciale hanno solo il raccapriccio di uno spettacolo indecente dal punto di vista igienico sanitario nonché umano”. Lo ha rilevato e documentato fotograficamente il consigliere comunale M5s di Pescara Massimiliano Di Pillo, sotto sollecitazioni di alcuni cittadini, osservando anche che “non sono rispettati gli obblighi di tener lontani dal pubblico i container per la differenziata che raccolgono zinco e legno, materiale che dopo l’esumazione viene considerato “rifiuto speciale”: accanto a questi container, ci sono dei distributori per la raccolta dell’acqua e delle scope, che i cittadini utilizzano per i fiori sulle tombe e per la pulizia dello spazio davanti al fornetto dei propri cari”. Ma lo smaltimento dei rifiuti speciali, a carico da oltre un anno di Attiva, per Di Pillo “deve essere accurato garantendo la tutela sanitaria di chi frequenta il cimitero”

cimitero colli

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Pescara, cimitero ai colli. M5S: “Spettacolo raccapricciante”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*