Casalincontrada: in azione rapinatori gentiluomini

casalincontrada-rapinatori-gentiluomini

A Casalincontrada in azione rapinatori gentiluomini. Due uomini con il volto coperto da passamontagna hanno assaltato la villetta di due coniugi settantenni nel centro storico del paese, armati di bastone.

Marito e moglie sono stati svegliati in piena notte con una torcia puntata in volto. I due rapinatori sono entrati dal retro della villa tra via Michetti e largo Finizio, dopo aver praticato un foro in una porta di legno. Una volta in casa si sono fatti aprire la cassaforte, da cui hanno sottratto 10 mila euro di gioielli, senza lasciare impronte digitali, perché muniti di guanti.

Alla donna, vittima della rapina insieme al marito, i due malviventi hanno anche offerto dell’acqua: la settantenne era infatti visibilmente agitata per quanto stava accadendo, tanto che uno dei rapinatori le ha dato una bottiglia per farla bere e calmarsi.

Sul caso stanno indagando i carabinieri.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Casalincontrada: in azione rapinatori gentiluomini"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*