Elezioni 2022: in Abruzzo il 12 giugno si vota in 48 comuni, ecco dove

Sono 48 i comuni abruzzesi interessati al rinnovo dei Sindaci e dei Consigli comunali il prossimo 12 giugno. Si voterà in cinque comuni con popolazione superiore ai 15mila abitanti con il sistema elettorale maggioritario a doppio turno. Il ballottaggio è previsto per il 26 giugno. Entro le ore 12 di oggi la presentazione delle liste.

Sono 48 i comuni al voto in Abruzzo nella tornata delle amministrative del 12 giugno prossimo: sono complessamente circa 230 mila gli abruzzesi che hanno diritto ad entrare nell’urna. Cinque i comuni con oltre 15mila abitanti nei quali quindi è previsto il ballottaggio il 26 giugno prossimo qualora nessuno dei candidati abbia superato il 50% dei consensi: oltre all’Aquila, con 69.600 residenti, Ortona con 23.245, San Salvo con 18.848, Spoltore con 18.566 e Martinsicuro con 15.484.
Poi, ci sono le sfide in comuni importanti con oltre 10mila abitanti, Atessa con 10.761 e Tortoreto con 10.442 e con oltre 7mila, Pratola Peligna con 7.840 abitanti.

Ad Ortona, dove il centrodestra è spaccato, concorrono il sindaco uscente, Leo Castiglione, in rotta con i partiti e in campo con cinque liste civiche, Angelo Di Nardo appoggiato da Fratelli D’Italia, Lega, Ortona Libertà e Bene Comune, Ortona
Sociale e Ortona Futura, il candidato sindaco del centrosinistra a trazione civica, Ilario Cocciola, e Francesco Terra, candidato sindaco di Ancora Italia.

A San Salvo sono in lizza, alla guida del centrodestra, Emanuela De Nicolis, della Lega, che si presenta in continuità con l’amministrazione del sindaco uscente, Tiziana Magnacca, anche lei salviniana, il candidato del centrosinistra, Fabio
Travaglini, e l’atro candidato di area centrosinistra con una coalizione di liste civiche Giovanni Mariotti, medico chirurgo
dell’ospedale di Vasto.

Anche a Spoltore si presenta un centrodestra spaccato: in questa area si candidano a sindaco Pierpaolo Pace, consigliere comunale uscente, Marco Della Torre e Nelson Anzoletti. Il candidato sindaco del centrosinistra è Chiara Trulli, del Pd, vice sindaco uscente della Giunta guidata da Luciano Di Loreto, non ricandidabile dopo due mandati. A Martinsicuro, altro centro dove il centrodestra è diviso, scendono in campo il ricandidato sindaco uscente, Massimo Vagnoni, eletto nel 2017 in quota centrodestra, e che poi ha consolidato la sua caratteristica civica, Emma Zarroli, presidente del Consiglio comunale uscente, e il candidato sindaco del centrosinistra, Simona Lattanzi.

A Tortoreto corrono il ricandidato sindaco uscente, Domenico Piccioni, civico di centrodestra, il candidato sindaco sostenuto dalla Lega Nico Carusi e per il centrosinistra, Mauro Calvarese. Ad Atessa in campo il ricandidato sindaco uscente sindaco Giulio Borrelli, giornalista ed ex direttore del Tg1, e Gilberto Testa, coordinatore di Forza Italia ed ex amministratore di Atessa.

A Pratola Peligna in corsa il ricandidato sindaco Antonella Di Nino, per il centrodestra e l’imprenditore Alfonso Fabrizi,
per il centrosinistra.

In provincia dell’Aquila si vota in 17 comuni e L’Aquila, capoluogo di regione, è l’unico centro della provincia in cui è previsto il turno di ballottaggio se nessuno dei candidati supererà il 50%+1 dei voti.

Si torna  alle urne anche a Balsorano, Barrea, Campo di Giove, Caporciano, Civitella Alfedena, Gioia dei Marsi, Lecce nei Marsi, Luco dei Marsi, Montereale, Morino, Pescasseroli, Prata d’Ansidonia, Pratola Peligna, Sant’Eusanio Forconese, Scoppito e Villavallelonga.

In provincia di Teramo sono quattro i comuni al voto: Crognaleto, Tortoreto, Valle Castellana e Martinsicuro dove è previsto il secondo turno.

In provincia di Pescara i cinque comuni in cui si tornerà alle urne sono: Alanno, Brittoli, Scafa, Spoltore, dove è previsto il secondo turno, e Villa Celiera.

In provincia di Chieti i 22 comuni interessati alle elezioni amministrative sono: Arielli, Atessa, Castelguidone, Castiglione Messer Marino, Fallo, Fraine, Furci, Gamberale, Giuliano Teatino, Lettopalena, Montelapiano, Ortona (dove è previsto il secondo turno), Pennadomo, Ripa Teatina, Roccamontepiano, Roccascalegna, Roio del Sangro, Rosello, San Salvo, San Vito Chietino, Tollo e Torricella Peligna.

Ecco i candidati dei cinque comuni con più di 15mila abitanti:

L’Aquila   

Martinsicuro

Ortona

San Salvo

Spoltore