Stadio Biondi: lavori distinti completi a novembre

Stadio Biondi: lavori distinti completi a novembre. La deroga della Figc scade a fine ottobre. Rischio campo neutro per alcune gare interne del Lanciano.

Tifosi rossoneri in fibrillazione. I lavori per la realizzazione della nuova tribuna metallica da 1.400 posti per sostituire gli attuali distinti del Biondi non saranno completati entro il 31 ottobre, data nella quale scade la proroga che attualmente la Figc ha concesso alla Virtus per giocare in uno stadio con capienza inferiore a quella richiesta di 5.500 posti. In sostanza per continuare a utilizzare lo stadio servirà un’ulteriore proroga da parte della Federazione, pena ripiegare su un campo neutro. Il sindaco Mario Pupillo, al nostro microfono, ha confermato che il rispetto dell’iter procedurale per l’assegnazione dei lavori, comporta questo rischio.
“In effetti – ha dichiarato il primo cittadino – se non c’è la possibilità di un prolungamento della deroga concessa, c’è il rischio di dovere giocare qualche partita fuori casa”.

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Stadio Biondi: lavori distinti completi a novembre"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*