Serie B Playout – Lanciano Salernitana, le ultime

Serie B Playout – Lanciano Salernitana, le ultime. Il Collegio di Garanzia del Coni ha messo la parola fine sul “caso Lanciano”; sabato parola al campo.

Alle 20.30 al Biondi è in programma il primo, fondamentale round, contro la Salernitana che arriverà in Abruzzo con almeno 1.300 tifosi al seguito. Anche nell’ambiente rossonero è scattata la caccia al biglietto. Secondo gli ultimi dati sono ancora disponibili circa 600 tagliandi. Ricordiamo che in settimana la Commissione preposta ha dato il via libera per l’agibilità dell’intero settore distinti che può ospitare circa 1.300 spettatori, facendo salire la capienza totale a 5.500 posti. Insomma , i playout si giocano anche sugli spalti. Tornando al campo, in casa Virtus le defezioni forzate sono quelle note: mancheranno gli squalificati Di Francesco, Giandonato e Ferrari, quest’ultimo sarà assente anche nella gara di ritorno di mercoledì all’Arechi. Se per Giandonato non ci sono particolari problemi, nel senso che quello di centrocampo è il settore più numeroso del Lanciano, e se il sostituto naturale di Ferrari è Bonazzoli, per Di Francesco le soluzioni possibili sono almeno due; inserire dall’inizio Turchi oppure proporre Vitale. Completato, infine, il recupero di Aquilanti che dovrebbe giocare dall’inizio. Proviamo, comunque, a indicare l’undici di partenza secondo i canoni del 4-3-2-1. Cragno, Salviato, Aquilanti, Amenta, Di Matteo; Vastola, Bacinovic, Rocca; Turchi, Marilungo; Bonazzoli.
In casa salernitana, il tecnico Menichini si affiderà molto alla vecchia guardia, proponendo il collaudato 4-4-2. Difficile il recupero di Colombo in difesa; Ceccarelli e Bagadur sembrano destinati alla panchina e Ikonomidis è in nazionale. la probabile formazione. Terracciano, Tuia, Bernardini, Empereur, Rossi; Nalini, Pestrin (l’ex), Odjer, Zito; Donnarumma (altro ex), Coda. Non ancora designato l’arbitro.

Clicca sotto per il servizio

Sii il primo a commentare su "Serie B Playout – Lanciano Salernitana, le ultime"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*