Lanciano, ore frenetiche su due fronti

Lanciano, ore frenetiche su due fronti. L’imprenditore Stefano Bisogno visto in città; sabato arriva il Modena.

Città in fibrillazione. Come noto è in piedi una trattativa tra la famiglia Maio e Bisogno, per il passaggio di proprietà della squadra. Qualcuno ha riferito di avere visto in città l’imprenditore campano. Difficile, tuttavia, dire se l’incontro ci sia già stato oppure ci sarà nel pomeriggio. La trattativa comunque, salvo sorprese, potrebbe concretizzarsi nelle prossime ore. Sul fronte sportivo, la squadra continua gli allenamenti. Stamattina seduta a Sambuceto. Si è rivisto in gruppo Salviato che dunque tornerà disponibile per il tecnico Maragliulo; nulla da fare per Ze Eduardo, infortunato; mentre Di Matteo salterà per squalifica la partita di sabato al Biondi contro il Modena. A tale proposito due le alternative per il tecnico: schierare uno tra Di Filippo o Boldor, oppure puntare su uno dei nuovi arrivati, Di Nicola. Nel Modena mancherà Galloppa, l’autore del gol partita con cui i canarini piegarono all’andata i rossoneri. Per lui stagione finita a causa della rottura del crociato. Out anche Bentivoglio per infortunio. Contro il Lanciano potrebbe giocare dal primo minuto l’ex Crecco, ceduto al Modena a gennaio. In porta ritorna dalla squalifica Provedel che dovrebbe prendere il posto di Manfredini.

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Lanciano, ore frenetiche su due fronti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*