Lanciano, D’Aversa: “Resto al timone, ma…”

Lanciano, D’Aversa: “Resto al timone, ma…”. Dopo le dichiarazioni di Valentina e Guglielmo Maio, parla il tecnico rossonero. La Virtus perde anche Crecco.

Il tecnico della Virtus Lanciano, Roberto D’Aversa, ha tenuto una conferenza stampa nella tarda mattinata di oggi. Toni decisamente più distesi rispetto a quelli di giovedì scorso in occasione della conferenza dei due dirigenti. Qualche passo. “Resto perché credo nella salvezza. Capisco lo sfogo dei dirigenti (Valentina e Guglielmo Maio ndr), ma sono dispiaciuto per le parole usate nei confronti di Piccolo e gli altri giocatori. Hanno dato tutto in campo fino all’ultima partita col Livorno”. Sul modulo di gioco: “Dovrà essere rivisto, probabilmente sarà un 3-5-2”. Sul mercato: “Oggi è andato via un altro giocatore (Crecco, a Modena ndr) e non so se altri ne seguiranno. Naturalmente quando sarà finito il mercato farò le mie valutazioni; la società dovrà intervenire”. Il tecnico ha anche chiesto compattezza a tutto l’ambiente. “Dobbiamo crederci tutti. Contro la Pro Vercelli il 16 gennaio voglio un gran pubblico”.

Il servizio:

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Lanciano, D’Aversa: “Resto al timone, ma…”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*