Lanciano, Cragno: “L’Entella non è più una sorpresa”

Lanciano, Cragno: “L’Entella non è più una sorpresa”. Così il portiere rossonero sull’avversario di sabato al Biondi.

“Sta vivendo un ottimo momento – continua il giocatore – con i playoff alla loro portata: è una squadra solida e buonissima che ha dalla sua parte tante ottime individualità che sanno mettersi a disposizione della squadra. Devo dire che anche noi, da parte nostra, affrontiamo tutti con grande determinazione: non è un caso se solo la sfortuna ci ha negato di fare punti allo Scida; credo che la nostra energia sia fondamentale per affrontare sempre con lo stesso piglio tutte le avversarie. La nostra forza è certamente lo spirito di sacrificio, la voglia di mettersi in gioco anche per l’altro: lo spirito di collaborazione che c’è in campo è il frutto di un rispetto che proviamo gli uni verso gli altri. Credo sia questo il nostro segreto: metterci a disposizione per raggiungere il nostro obiettivo. Se ci crediamo? Certo che crediamo nella salvezza: lo stiamo dimostrando lottando in ogni gara e in ogni allenamento. Siamo convinti delle nostre capacità, le prestazioni ci danno ragione, dobbiamo far di tutto per fare i punti che servono per raggiungere il nostro obiettivo”.

Per il resto, seduta pomeridiana a Ortona. Tutti a disposizione del tecnico Maragliulo anche coloro che nei giorni scorsi hanno avuto vari problemi dovuti ad affaticamenti muscolari (Amenta e Aquilanti). Intanto, si è operato questa mattina il difensore Boldor: intervento ovviamente riuscito e presto il calciatore inizierà il suo programma riabilitativo.

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Lanciano, Cragno: “L’Entella non è più una sorpresa”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*