Lanciano calcio, il futuro è da scrivere

Lanciano calcio, il futuro è da scrivere. Incontro stampa di Valentina e Gugliemo Maio che analizzano la stagione.

E’ stata una lunga riflessione quella fatta davanti a microfoni e taccuini da Valentina e Gugliemo Maio, presidente e vice del sodalizio rossonero. Il consuntivo è partito dai motivi che hanno portato la squadra alla retrocessione in Lega Pro; i dirigenti si sono assunti le proprie responsabilità sulla penalizzazione dei 4 punti, ma hanno sottolienato che le loro azioni sono state fatte solo ed esclusivamente per il bene della squadra. Fondamentale il passaggio sul futuro che attende la città di Lanciano nel calcio.

Bisogna trovare la forza di capire. Dopo otto anni abbiamo il diritto di riflettere e di parlare con le nostre famiglie. Questa squadra ci ha dato tanto, ma ci tolto molto di più. Bisogna metabolizzare quello che accaduto in questa stagione. Se si deve ripartire bisogna capire in che maniera. Due i sentimenti contrastanti: partire forte subito per tornare in B, l’altro è quello di mandare tutto al diavolo. Devo trovare la sfumatura giusta e trovare la risposta insieme alla mia famiglia. Ci prenderemo il nostro tempo per decidere”.

Insomma, nei prossimi giorni si conoscerà il futuro sportivo della Virtus.

Clicca sotto per la conferenza stampa integrale.

L'autore

Paolo Durante
Ha conseguito la Maturità Scientifica, si è iscritto nel 1990 nell’elenco Pubblicisti dell’ODG Abruzzo ed è Professionista dal 2007. Tra le esperienze più significative quella di collaboratore sportivo del quotidiano “Il Centro” per 10 anni. Per Rete8 si è occupato di cronaca, politica, economia, attualità ed attualmente di sport. E’ appassionato di lettura e fotografia.

Sii il primo a commentare su "Lanciano calcio, il futuro è da scrivere"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*