Serie D Avezzano, presentato il nuovo corso societario

Presentato ufficialmente nel Comune di Avezzano il nuovo corso del presidente Luciano D’Alessandro. Tanto entusiasmo e tanta curiosità tra i tifosi.

L’Avezzano Calcio ha presentato nel pomeriggio odierno, presso la Sala Consiliare del Comune di Avezzano, la nuova dirigenza del presidente Luciano D’Alessandro. Presenti, oltre agli stati generali del club biancoverde, l’Assessore allo Sport Crescenzo Presutti, i ragazzi della Curva Nord e una vasta schiera di spettatori. La priorità è mantenere la categoria. Per farlo la società, dopo le partenze eccellenti dei giorni scorsi, sta monitorando il mercato che chiuderà venerdì. Oggi ha firmato il difensore Pierantozzi del Castelfidardo.

“Ringrazio prima di tutto il Comune – ha dichiarato il presidente d’Alessandro – per averci concesso questa splendida sala in cui andremo ad inaugurare questo nuovo corso. Devo poi una serie di ringraziamenti: alla mia famiglia, per la solidità che mi regala, ai dirigenti del club che mi stanno accompagnando in questa avventura, a tutti voi presenti. Per quanto concerne il nostro progetto, ripartiremo da umiltà, coraggio e unità d’intenti” ha spiegato il presidente D’Alessandro “Dobbiamo salvarci e, contemporaneamente, riportare gli avezzanesi allo stadio: possiamo farlo solo con onestà, evitando promesse che sappiamo di non poter mantenere”.

Chiarissimo il messaggio del nuovo Direttore Sportivo Mauro Traini:

“Abbiamo necessità di prendere giocatori pronti, sicuramente in categorie superiori ce ne sono alcuni interessanti ma ciò non toglie che anche nel nostro girone ci siano profili molto interessanti. L’idea è di avere una rosa all’altezza di quella che avevamo ad inizio stagione; aggiungo poi che abbiamo la necessità di acquistare giocatori validi tecnicamente, ma anche uomini veri… penso che ci siamo capiti”.

Clicca sotto per l’intervista con il presidente Luciano D’Alessandro.

Sii il primo a commentare su "Serie D Avezzano, presentato il nuovo corso societario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*