Basket B – Amatori Civitanova, ultimo quarto da incorniciare

cof

L’Unibasket Amatori Pescara supera 82-69 (primo tempo 33-37) Civitanova, centrando il terzo successo consecutivo. Iniziano molto meglio gli ospiti; poi equilibrio con i ragazzi di Rajola autori di un ultimo quarto strepitoso, chiuso (29-14). Le altre: il derby al Giulianova; Campli stop casalingo.

Il punteggio non deve ingannare: l’Amatori ha sudato moltissimo per portare a casa la vittoria. La squadra di Rajola ha dovuto rincorrere (Civitanova avanti anche di 10 punti nel secondo quarto), ma soprattutto ha iniziato a tirare con percentuali meno ridicole e ha iniziato a difendere meglio. Moplto è arrivato dalla panchina. Quando sono entrati Serafini e l’ultmio arrivato in casa pescarese, Luca Padrazzani, hanno dato sostanza alla squadra fino a spingerla al break decisivo negli ultimi minuti dell’ultimo quarto (9-0). I punti: 17 Serafini, 16 Leonzio, 14 Caverni, 9 Pedrazzani. In casa Civitanova spiccano i 22 dell’immarcescibile Amoroso, 41 primavere e non sentirle. Domenica prossima di nuovo in casa contro Campli.

LE ALTRE ABRUZZESI. Derby senza storia tra Giulianova e Teramo. Vincono i padroni di casa 83-61, che già all’intervallo lungo hanno ipotecato il match (52-27). Gli ultimi due quarti giocati con più equilibrio, ma anche di pura accademia. I punti del Giulianova: 22 Cardellini, 14 Ricci 12 De Ros e 10 Azzaro e Ferraro. In casa Teramo: 20 Lagioia, 13 Aromando e 10 Canelo. Nulla da fare per il Campli, sconfitto in casa da Ancona 76-102 (primo tempo 44-44). La squadra farnese resiste due quarti, poi crolla sotto la maggiore fisicità ospite e la panchina più profonda.

Sii il primo a commentare su "Basket B – Amatori Civitanova, ultimo quarto da incorniciare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*